O Daliso, da quel dì che partisti (Domenico Zipoli)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
File details.gif File details
Question.gif Help
  • CPDL #06527:  IMSLP1.png
Editor: Luigi Cataldi (submitted 2004-01-16).   Score information: A4, 18 pages, 301 kB   Copyright: Personal
Edition notes: full score and individual parts also available.

General Information

Title: O Daliso, da quel dì che partisti
Composer: Domenico Zipoli

Number of voices: 1v   Voicing: Soprano solo
Genre: SecularCantata

Language: Italian
Instruments: Basso continuo

First published:

Description:

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

Recit.
O Daliso, da quel dì che partisti
la tua fedele abbandonata Irene,
tra crude, acerbe pene,
sospira i vaghi rai del tuo bel viso,
così sfogando i fieri suoi tormenti,
al fonte, al bosco, al prato, all'aura, ai venti.

Aria
Per pietade aure serene
ad Irene
insegnate a sospirar.
Deh mostrate o fonti o fiumi
a' miei lumi
nuova idea di lacrimar.

Recit.
Aure, fonti sì, sì, voi sol potete
narrare all'idol mio
i miei crudi martiri,
or che lungi da me rivolge il piede
e se il crudel non crede,
perché torni a colei donde partì,
dite, dite così.

Aria
Senti o caro
quell'auretta
vezzosetta
sai cos'è?
È un sospiro del tuo bene.
Vedi o caro
quel ruscello
vago e bello
sai cos'è?
Son le lagrime d'Irene.